La frase del giorno (23.01.2017)

image-1

Di giorno in giorno saliva il rimpianto per la terra lasciata, lenito solo dalla solidarietà fra noi, mentre fuori da quelle mura della caserma c’era solo diffidenza se non proprio ostilità. Un giorno per strada ho udito una donna dire al suo bambino: “Se non stai bravo ti faccio mangiare dai profughi”

Sono parole tratte dalle memorie di fiumano Abdon Pamich, oro nella 50 km ai Giochi di Tokyo 1964. Pamich oltre ad essere uno dei più forti marciatori della storia italiana è stato anche un esule dovendo lasciare la sua città natale per Novara dopo il trattato di pace. Nella sua vita ha quindi vissuto sulla propria pelle il significato di essere un rifugiato e con le sue parole ci ricorda come la persona povera, “il diverso” anche quando era italiano… hanno sempre suscitato un certo timore e una certa diffidenza.

@NicolaSbetti

La Frase del Giorno è una rubrica senza scadenza fissa. Per condividere le chicche che trovo lavorando alle mie varie ricerche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...