Il calcio ad Aleppo… sprazzi di normalità o propaganda?

les-clubs-syriens-d-al-ittihad-et-al-hurriya-s-affrontent-a-alep-le-28-janvier-2017-pour-le-premier-match-de-ligue-syrienne-organise-depuis-plus-de-4-ans_5790081

#Segnalazioni Oggi mi sono imbattuto in questo articolo del giornale francese l’Express in cui si parla della prima partita giocata in casa dall’Al-Ittihad SC di Aleppo da quando è cominciata la guerra civile. Sabato 28 gennaio 2017 Al-Ittihad ha battuto per 2 a 1 l’Al-Hurriya.

Se da un lato per una città martoriata dalla guerra civile e dai bombardamenti russi, si è trattato di novanta minuti di normalità prima di tornare a fare i conti con la ricostruzione materiale e morale della città, dall’altro, come pare evidente anche dalla foto di George Ourfalian, non è stata una semplice partita di calcio. Del resto, come scrivevo già nel 2012, o come ha più volte (ottobre 2015, aprile 2016novembre 2016) evidenziato l’amico Damiano Benzoni su East Journal, il calcio nella guerra civile siriana non è mai stato un fenomeno neutrale. In questo caso si è trattato di una vittoria morale di Assad che, riportando una partita di calcio nella città simbolo della ribellione contro la sua figura, ha riaffermato simbolicamente la propria legittimità conquistata con le armi e il determinante supporto dell’aviazione russa. Significativamente, al momento nessun altro incontro è previsto nel prossimo futuro ad Aleppo.

Qui il video della Reuters riportato dal Secolo XIX.

@NicolaSbetti

Annunci

Un pensiero su “Il calcio ad Aleppo… sprazzi di normalità o propaganda?

  1. Pingback: Il calcio ad Aleppo due diverse prospettive… | Nicola Sbetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...