La frase del giorno (21.2.2017)

img_6008-u431201038627392j0d-u432905300089495h-656x492corriere-web-nazionaleNei giorni scorsi scorsi sui media italiani aveva fatto scalpore il tesseramento da parte della Golem Softeware Volley Palmi, della pallavolista brasiliana Tiffany Perera de Abreu, che ha appena portato a termine il processo di transizione da uomo a donna. Le letture sensazionalistiche si sono scatenate ancor più dopo il suo esordio nella partita di domenica con cui ha contribuito in maniera importante alla vittoria della sua nuova squadra.

Pur non avendo il tempo di affrontare la complessa questione della rigidità delle barriere di genere nel mondo dello sport d’élite, e al di là del fatto che, come ha detto l’allenatore Pasqualino Giangrossi, “da quando è donna Tifanny ha perso il 60% della sua forza: prima schiacciava a 3,60 metri, ora a 3,15”, sempre Giangrossi ha risposto per le rime a coloro che minacciano ricorsi o che pensano che a seguito questa prestazione le squadre femminili di pallavolo cominceranno la “corsa al Transgender”:

Mi aspetto ricorsi, però saranno basati sul nulla. Le regole dicono che chi è legalmente donna è eleggibile: abbiamo aspettato i documenti e abbiamo tesserato la giocatrice. Cambiare sesso non è una passeggiata: Tifanny mi ha raccontato quanto ha sofferto. Chi la attacca, è un ipocrita.

@NicolaSbetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...