La rivalità Giro-Tour e le relazioni italo francesi nei primi anni del secondo dopoguerra

Veprogrammagiro_3-marzonerdì 3 marzo 2017, si svolgerà a Siena il secondo appuntamento del seminario nazionale Sissco: “Alla ricerca dell’identità italiana tra piccola e grande patria: cento volte il Giro d’Italia. Sport, società, politica ed economia nell’Italia unita: la forza del pedale“, organizzato dal Dipartimento scienze sociali e cognitive dell’Università di Siena con il patrocinio della Siss, del Coni e del Giro d’Italia. Qui la Locandina.

Il mio intervento sarà titolato: La rivalità Giro-Tour e le relazioni italo francesi nei primi anni del secondo dopoguerra. L’obiettivo della relazione, che parte dal presupposto che gli organizzatori dei grandi giri ciclistici siano a tutti gli effetti degli attori della politica estera (sportiva), sarà quello di mettere in luce come nei primi anni dopo la Seconda guerra mondiale il Giro d’Italia e il Tour de France contribuirono a modellare l’immagine dei francesi e degli italiani nei rispettivi paesi influenzando le relazioni sportive (e non) fra i due Paesi. In particolare l’attenzione sarà posta sull’asimmetrica partecipazione italiana al Tour e in quella francese al Giro, sul ritiro della squadra italiana dal Tour del 1950, nonché sulle tappe del Tour che sconfinarono in Italia e in particolare il conflittuale passaggio del Tour ad Aosta nel 1949.

@NicolaSbetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...