“L’america in ginocchio” sul sito de “La rivista il Mulino”

06Per La rivista il Mulino ho scritto un articolo su Colin Kaepernick e il Take-A-Knee Mouvement.

Per aver sollevato il pugno chiuso sul podio olimpico dei 200 metri ai Giochi di Città del Messico ‘68 mentre risuonava l’inno nazionale, Tommie Smith e John Carlos furono espulsi dal villaggio olimpico. Subito sospesi dalla squadra statunitense, una volta tornati in patria vennero insultati, minacciati di morte e costretti a rinunciare alle proprie carriere. Oggi la foto che li ritrae sul podio è un’icona del Novecento, un simbolo di libertà che celebra la presa di coscienza di una generazione di atleti che si fece portavoce anche in campo sportivo delle battaglie, vinte, per i diritti civili. Continua a leggere

Annunci

Voci venezuelane #Sportivipolitici

images (1)Da mesi il Venezuela è sull’orlo della guerra civile. Anche il mondo sportivo è senz’altro coinvolto compresi i principali campioni che vivono all’estero. Alcuni di loro, più o meno apertamente si sono anche schierati.

Il calciatore (centrocampista della Juventus) Tomás Rincón a Tuttosport ha dichiarato: Continua a leggere

Politici Sportivi: Donald Trump “golfer in chief”

c2y5nyhxcaajpafNel giorno del suo insediamento impossibile non parlare di Trump. I Presidenti degli Stati Uniti non hanno mai nascosto la loro passione per lo sport e, anzi, l’hanno utilizzata per incrementare la propria popolarità. Volete qualche esempio: leggete questo articolo di US News, scorrete la classifica di USA Today sui 10 Presidenti più atletici della storia americana o gustatevi le gallerie fotografiche del Bleacher report e di Sport Illustrated. Obama è stato il Presidente della Pallacanestro. Quando scrivevo per “A tutto campo” su TPI ho avuto modo di fare diversi articoletti sulla sua abilità di sfruttare la sua passione per lo sport per migliorare la propria immagine e il proprio consenso.

–> A questo LINK potete recuperare i vecchi articoli ripubblicati su Obama Continua a leggere

Baseball e softball di nuovo alle Olimpiadi?

Fusione delle due federazioni per tentare di ritornare ai Giochi Olimpici. Una battaglia che spiritualmente unisce Obama, Chavez e Castro (Articolo inizialmente pubblicato su TPI)

Mercoledì 12 dicembre la Federazione Internazionale di Baseball (Ibaf) ha annunciato che i suoi 83 membri hanno votato all’unanimità in favore della fusione con la Federazione internazionale di Softball (Isf). Dopo quasi un anno di discussione si è arrivati alla conclusione che questa scelta fosse l’unica possibile per provare a convincere il Comitato Olimpico Internazionale (Cio) a riammettere queste discipline nel calendario olimpico. Continua a leggere