Le origini storiche della “gaffe” di Luca Lotti

BLciAnBCYAATr29Oggi il Ministro dello Sport, Luca Lotti, nel suo discorso (al 23′.32”) in occasione della cerimonia al Quirinale della Consegna della bandiera italiana si è reso protagonista di una piccola gaffe. Parlando del suo corregionale Zeno Colò, ha affermato che l’abetonese è stato la prima medaglia (d’oro) alle Olimpiadi invernali a Oslo 1952. In realtà il primo alloro italiano ai Giochi d’inverno risale a quattro anni prima a St. Mortiz, grazie a un emigrato italiano residente in Svizzera. Nino Bibbia trionfò infatti nello skeleton. L’errore però ha delle ragioni storiche… la medaglia di Bibbia, infatti, è stata ben presto dimenticata. Come ho avuto modo di scrivere nella mia tesi di dottorato affrontando in appendice la questione Continua a leggere

Annunci

La rivalità Giro-Tour e le relazioni italo francesi nei primi anni del secondo dopoguerra

Veprogrammagiro_3-marzonerdì 3 marzo 2017, si svolgerà a Siena il secondo appuntamento del seminario nazionale Sissco: “Alla ricerca dell’identità italiana tra piccola e grande patria: cento volte il Giro d’Italia. Sport, società, politica ed economia nell’Italia unita: la forza del pedale“, organizzato dal Dipartimento scienze sociali e cognitive dell’Università di Siena con il patrocinio della Siss, del Coni e del Giro d’Italia. Qui la Locandina.

Il mio intervento sarà titolato: La rivalità Giro-Tour e le relazioni italo francesi nei primi anni del secondo dopoguerra. L’obiettivo della relazione, che parte dal presupposto che gli organizzatori dei grandi giri ciclistici siano a tutti gli effetti degli attori Continua a leggere

Le implicazioni internazionali del “Giro della Rinascita” del 1946

arrivo-montebello

Venerdì 10 febbraio sarò a Siena per partecipare al Seminario nazionale Sissco 2017 (organizzato dal Dipartimento di Scienze Sociali Politiche e Cognitive dell’Università di Siena con il patrocinio della SISS e del CONI): Alla ricerca dell’identità italiana tra piccola e grande patria: cento volte il Giro d’Italia. Sport, società, politica ed economia nell’Italia unita: la forza del pedale. Il mio intervento, come da titolo, sarà sulle impicazioni internazionali del “Giro della Rinascita”. Qui sotto una presentazione di quello che sarà il mio discorso:  Continua a leggere

Il caso Vaccaro. L’espulsione del membro italiano dal Cio e i risvolti internazionali di un “regolamento di conti”

cop-1Il 14 gennaio a Caserta sarà presentato il n° 5 dei Quaderni della Società Italiana di Storia dello Sport intitolato “Sport e Seconda guerra mondiale. Dal totalitarismo nazifascista alla Resistenza”. In quel numero ho pubblicato il saggio: Il caso Vaccaro. L’espulsione del membro italiano dal Cio e i risvolti internazionali di un “regolamento di conti”. Qui sotto potete leggere l’incipit del testo.

Nella biografia scritta da Mario Pennacchia sul Generale Giorgio Vaccaro le vicende dell’immediato secondo dopoguerra vengono liquidate in maniera frettolosa e acritica in poche pagine. La sua espulsione dal Cio nell’unico riferimento alla vicenda in tutta l’opera sembra quasi venir negata: Continua a leggere