Storia della coppa del mondo di calcio (1930-2018). Politica, sport, globalizzazione

image002 (2)

Per la collana “Dentro la storia” da qualche giorno è uscito il libro:

Riccardo Brizzi – Nicola Sbetti, Storia della Coppa del mondo di calcio (1930-2018). Politica, sport, globalizzazione, Firenze, Le Monnier, 2018.

Qui la scheda del libro

Qui il link alla pubblicazione

Qui il link per l’acquisto

 

 

Qui di seguito le varie recensioni, gli interventi pubblici e le presentazioni: Continua a leggere

Annunci

I Mondiali 2014 saranno un affare di stato?

Il presidente Dilma Rousseff inaugura a Fortaleza il primo stadio dei Mondiali di calcio 2014. Guarda il video. (Articolo inizialmente pubblicato su TPI)

Aperto l’11 novembre 1973 e rinnovato una prima volta nel 2002, l’Estádio Governador Plácido Castelo di Fortaleza, o più semplicemente ‘Castelão è stata la prima arena calcistica a essere inaugurata ufficialmente delle dodici che ospiteranno i Mondiali di calcio del 2014 e delle sei che sono state anche scelte come sedi della Confederations Cup 2013. L’impianto, dotato di una capienza di 67 mila spettatori, è costato intorno ai 250 milioni di dollari. Continua a leggere

Sfida Mondiale

Articolo inizialmente pubblicato su Pianeta Sport.

Fin dalla sua nascita, nel lontano 1930, la Coppa del Mondo di calcio ha rappresentato qualche cosa di più rispetto a un semplice torneo di calcio. Storicamente, ma ancor di più negli ultimi anni, l’organizzazione di un mega-event come il Mondiale non rappresenta solamente un’occasione per incrementare il prestigio nazionale: se ben sfruttata, infatti, essa può portare a vantaggi in diversi campi come quello economico, turistico e delle relazioni internazionali. Tutto dipende, però, dal tipo di enfasi che si pone nell’evento e dalla sua interconnessione con altri aspetti della società. Continua a leggere